Archive for the Senza categoria Category

Ascolta come mi batte forte il tuo cuore

Posted in Poesia, Senza categoria with tags on 6 dicembre 2015 by pensierididonna

Poteva accadere. Doveva accadere.
È accaduto prima. Dopo. Più vicino.
Più lontano. E’accaduto non a te.
Ti sei salvato perché eri il primo.
Ti sei salvato perché eri l’ultimo.
Perché da solo. Perché la gente.
Perché a sinistra. Perché a destra.
Perché la pioggia. Perché un’ombra.
Perché splendeva il sole.
Per fortuna là c’era un bosco.
Per fortuna non c’erano alberi.
Per fortuna una rotaia, un gancio, una trave,
un freno, un telaio, una curva, un millimetro, un secondo.
Per fortuna sull’acqua galleggiava un rasoio.
In seguito a, poiché, eppure, malgrado.
Che sarebbe accaduto se una mano,
una gamba, a un passo, a un pelo da una coincidenza.
Dunque ci sei? Dritto dall’animo ancora socchiuso?
La rete aveva solo un buco, e tu proprio da lì?
Non c’è fine al mio stupore, al mio tacerlo.
Ascolta come mi batte forte il tuo cuore.

 

(Ogni caso, Wislawa Szymborska)

Annunci

Meno male

Posted in pensieri, Senza categoria on 23 marzo 2014 by pensierididonna

dal web

Squilla il telefono di casa.   È uno squillo che l’anima riconosce, è quello a cui si risponde subito, che non può aspettare, non ha tempo.
E la preoccupazione entra e diventa padrona dei pensieri, del respiro. È già la seconda volta che accade in questo anno così giovane. Il mio universo piccolo, minuscolo, viene minato, messo in pericolo. Preoccupazione in un caso, anche giusta paura in un altro, e sempre senso di impotenza mi raccontano della vita. Si, mi dico,  è  solo vita.
Dopo ore di attesa al pronto soccorso sono ancora in apnea e annaspo. Ho bisogno di allontanare il panico, devo trovare un minimo di lucidita’. Cerco di vedere questo incubo da un diverso  punto di vista a cui spesso ricorro, non  è il  bicchiere mezzo vuoto o mezzo pieno, ma altro e oltre. È la regola del meno male…. Meno male che è accaduto due volte in soli due mesi, così da stampare a fuoco vivo nelle pieghe dell’anima e delle viscere  le priorita. Potrò ancora perdermi  nella disperazione per le cose meno_quasi_non importanti?
E mentre continuo il mio esercizio con diligenza – patetica o tenera, non so dire -, il mio sguardo cade sul ragazzo del bar dell’ospedale, che mi osserva girare con troppa cura il caffè che ho dimenticato di zuccherare.

Milena Campagnuolo (24 febbraio 2014)

Notte

Posted in pensieri, Senza categoria on 21 febbraio 2014 by pensierididonna

dal web


Esco nella notte ancora giovane. L’aria è fresca ed il silenzio assoluto. E penso. Ripenso alla giornata, a tutto quello che ha portato….. Sentimenti forti e intensi, forti e opposti: rabbia, allegria, sconforto, gioia…..
Di bello c’è che ho prenotato un viaggio, cosa bella in se’ ma ancora piu’ bella perché raggiungerò mio figlio che non vedo da un po’.  Questo figlio ramingo un poco si e un poco anche, che è riuscito a mascherare una virtù da necessità, per me, con radici perdute e  legami di sangue reso acqua dall’indifferenza, rappresenta casa.
Il prossimo mese sarò da lui ed il mio cuore fa capriole, ma il pensiero di un futuro non proprio agiato allunga le solite ombre…. Non so….. è come se un giorno possa essere di  allegrezza pieno solo in versi e non nella vita vera.  O forse  anche l’improbabile convivenza di sentimenti ed emozioni opposte  è invecchiare.
È notte. Nel silenzio assoluto penso e lascio che il mio cuore faccia capriole.

Milena Campagnuolo (20 dicembre 2013)

2013

Posted in Senza categoria with tags , on 31 dicembre 2012 by pensierididonna

image

“…. aggiungere vita agli anni che non anni alla vita….” (Rita Levi Montalcini)

Il punto esclamativo

Posted in Libri, nugae, Senza categoria with tags , , , on 21 ottobre 2012 by pensierididonna


” …Considera la tua pagina una sequenza di passi in montagna, …  Usa la virgola, il punto, l’accapo. Il 1800 ha usato molto il punto esclamativo, il 1900 poco, io faccio senza, ma non è una regola, solo un’astinenza. Mi devono bastare le parole scritte a suscitare il punto esclamativo in chi le sta leggendo. Altrimenti è un effetto artificiale, come il cartello “applausi” in una trasmissione televisiva….(Erri De Luca  Da  Il libro dev’essere vento – Letterature, Festival internazionale di Roma.)

Buona vita

Posted in Frammenti, nugae, pensieri, Senza categoria with tags , , on 14 ottobre 2012 by pensierididonna

 

Buona vita. Parole dense che dicono molto, un augurio importante che  mi è stato fatto di recente e anche prima e ne rimango ogni volta sconcertata.  Un saluto dal sapore definitivo…

 

A Fiumicino, due conoscenti..

– Ciao, che piacere incontrarti qui! Dove sei diretto?

– In Australia. Mi sono trasferito già da un anno. C’è la  famiglia di mia moglie lì. E tu?
– Io vado in Canada. Mi aspetta un contratto di lavoro di cinque anni.

– Mi fa piacere. Buona vita, dunque. 

– Grazie. Buona vita anche a te. 

E si lasciano su queste parole dopo una stretta di mano, ciascuno avviandosi verso il proprio gate.

 

E’ questo che, estremizzando un pò,  immagino quando mi dicono Buona vita, chiedendomi chi va in Australia.

Forse do troppo peso alle parole, ma le parole hanno un peso e non riesco a pronunciarle con leggerezza.

Ho augurato buona vita.. è stato quando  i miei occhi hanno incrocia il visino rugoso di un “bimbo nuovo”, perché è così che mi piace chiamare i neonati, e  ancora le ho sussurrate appena al mio uomo, abbassando gli occhi per non vedere le spalle che mi voltava andando via da me.

 

Buona vita, dunque. Ad entrambi.

 

 

Milena Campagnuolo (8 ottobre 2012)

 

 

A_DIO

Posted in Cinema, Frammenti, Senza categoria with tags , , , on 5 settembre 2012 by pensierididonna

 

.
.
.
.

 

 Addio a Michael Clarke Duncan,

il gigante buono de “Il Miglio Verde”.

..

.

.




 

Solitudine

Posted in Frammenti, pensieri, Senza categoria with tags on 17 agosto 2012 by pensierididonna
 
 

 

Non so molto sulla solitudine,

una cosa però la so:

genera essa stessa solitudine.

.

.

.

Milena Campagnuolo  (17 agosto 2012)

Solstizio d’estate

Posted in Frammenti, nugae, Senza categoria with tags , on 21 giugno 2012 by pensierididonna


Inizio d’estate 


con i suoi colori 




i tramonti ….

…. le notti


≈ ≈ ≈

Quando non ….

Posted in Poesia, Senza categoria with tags , , on 11 giugno 2012 by pensierididonna


Quando non si facessero più sogni audaci,
anche le azioni audaci sulla Terra cesserebbero.


I sogni audaci sono il carburante indispensabile
per il motore del Fare.


I sogni audaci sono la miccia d’oro
per la forza vitale dell’Essere.


Ciò che non si può sognare
non si può fare.


Rialzatevi!
Non impeditevi di sognare,
seminate ovunque
i sogni più belli,
i sogni più audaci
sorti dall’Anima con un ruggito.

(Clarissa Pinkola Estés – Forte è la Donna)