Strano

Quest’anno è cominciato così, un po’ strano per i pensieri che dal profondo vengono su. Sono quei pensieri che vivo in solitudine per non sentire il solito “Tu pensi troppo” che non mi attraversa più, ma che talvolta impone riflessioni di cui non ho voglia.
Ho un po’ di tempo da dedicarmi, ho vicino il mio sudoku reso completamente inutile dal non avere una penna a portata di mano, evidentemente non si basta, come non si basta il tablet se ho dimenticato o non ho avuto modo di ricaricarne la batteria. Alla fine forse la cosa migliore è un libro … ma mi sbaglio ancora. Un libro è inutile al buio. Ci vuole sempre qualcuno che “accenda una luce quando fa buio”… Sembra proprio che nulla si basti. E mi viene in mente il titolo di un libro di Margaret Mazzantini, una scrittrice che apprezzo soprattutto per come più che per cosa scrive. Nessuno si salva da solo. Si, nulla si basta, nulla come nessuno.

Milena Campagnuolo (4 febbraio 2016)

Light_Graffiti[1]

 

Una Risposta to “Strano”

  1. Non conosco nessuno che si basti completamente, se lo dice mente in fondo ” siamo mare che va e torna”. Ciao Milena

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: