Poi

image 

E poi mi ritrovo qui, a fare i conti con me e con i miei poi, sintomo e segnale di uno stato che è inquietudine e immobilità assieme.

C’è silenzio dice Enzo, c’è silenzio dico io, il silenzio del poi che si fa malato.

Vorrei leggere quello che fanno i miei amici blogger vabbè lo faccio poi, dovrei fare gli auguri dovrei ma poi… poi è già passato… devo mettere in ordine i miei pensieri, sono troppi e hanno bisogno di essere imbrigliati in parole per trovare un senso e forse dignità… domani.    

Percorro la mia strada, passi seguono passi, giusto quelli appena appena quelli e al poi lascio il resto. E lascio troppo.

  

Milena Campagnuolo (16 maggio 2013)

 

 

7 Risposte to “Poi”

  1. un bacio Milena….dici che ci vedremo un giorno?

  2. Anna Di Maria Says:

    Lasci troppo? Ma se lo lasci è perchè questo lasciare è giusto per te…o forse sbaglio (scusami la sfrontatezza)
    Comunque la vita è questa, un camminare passo dopo passo sperando che nessuno delle persone a noi care si attardi ma ci affianchi…baciobacio cara

  3. Cara Milena, la rabbia , quando ci permette di allontanarci dal nostro vissuto, non è un male. Essa è la valvola di sfogo per non farci
    affogare nel chiuso di noi stessi

    Ti auguro tanta serenità

    Senty

  4. Mi scuso, il commento è per il post: ” Rifiatare”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: