Archivio per maggio, 2013

Rifiatare

Posted in Frammenti, pensieri on 25 maggio 2013 by pensierididonna

 mare

La porta che chiudo alle mie spalle fa più rumore di quanto vorrei. Scendo le scale in fretta. Ho urgenza, urgenza di calmarmi, liberarmi della rabbia che mi è montata dentro, tanto da spingermi a cercare aria, di riprendere a respirare, rifiatare.

Non ho deciso dove andare, contavo di pensarci poi, ma accendo il motore e varco il cancello di casa priva di idee. Ho bisogno di cambiare il ritmo dei miei pensieri, per rientrare in armonia col mondo. Per tutto questo non servono uomini, è da loro che metto spazio, ma di orizzonti in cui perdermi. 

Un pò di sconforto scalza la mia rabbia mentre percorro chilometri senza meta. Sono troppo lontana dal mare, e non c’è verde in cui immergermi. Terra mia… 

Alla fine decido di fermarmi, sono davanti ad un outlet che almeno si presenta bene. Le poche persone che incrocio mi sembrano troppe per ritrovare un pò di pace. La giornata è splendida, qualcuno piuttosto che guardare vetrine ha preferito sedersi su una panchina con il viso rivolto al sole. Ma io non sono tipo da faccia al sole e ancora meno da vetrine.

Faccio un breve giro, poi con un sospiro mi riavvio al parcheggio: il tempo a mia disposizione è scaduto. Dopo pochi attimi il mio cellulare comincia a squillare. Ma dove sei? e di nuovo Ma quando torni? Tranquilli sto tornando.. non sono emigrata… Non ancora, penso.

Panorami.. paesaggi.. niente di tutto questo La mia anima non si è placata ed il cuore duole un pò.

Missione fallita.

 

Milena Campagnuolo (25 maggio 2013)

 

 

Poi

Posted in nugae, pensieri with tags on 17 maggio 2013 by pensierididonna

image 

E poi mi ritrovo qui, a fare i conti con me e con i miei poi, sintomo e segnale di uno stato che è inquietudine e immobilità assieme.

C’è silenzio dice Enzo, c’è silenzio dico io, il silenzio del poi che si fa malato.

Vorrei leggere quello che fanno i miei amici blogger vabbè lo faccio poi, dovrei fare gli auguri dovrei ma poi… poi è già passato… devo mettere in ordine i miei pensieri, sono troppi e hanno bisogno di essere imbrigliati in parole per trovare un senso e forse dignità… domani.    

Percorro la mia strada, passi seguono passi, giusto quelli appena appena quelli e al poi lascio il resto. E lascio troppo.

  

Milena Campagnuolo (16 maggio 2013)