Una lettera


 

Scrivi poco, mi dicevi, mia cara amica.  Non ho più parolerispondevo. Verità, ma verità parziale. Non ho più parole che mi piacciano.

Come capita a tanti, scrivo lasciando in giro pensieri appuntati su carta, file word o post che sul blog rimangono eternamente bozze. Io non amo le sfumature di grigio che si frappongono fra il bianco ed il nero, o pubblico subito, d’impulso, o non pubblico più.

Leggo i miei scarabocchi e li lascio lì perchè incrocio banalità. Sorrido… Sembra quasi che quello snobismo intellettuale di cui  già molti anni fa mi “rimproverava” un vecchio amico affine, lo stia riservando anche a me.

Ormai detesto di me il raccontarmi e pensarmi nell’attimo in cui faccio quel passo indietro che prelude all’analisi feroce del mio esserci e anche del mio non esserci. Mi comporto quasi come se ignorassi che quando si è troppo concentrati sul proprio essere  tristi  si corre solo il rischio di diventarlo ancora di più e di dimenticare di non doverlo essere. Oppure  come se ignorassi che la levità è l’unico vero modo di affrontare molto della vita.  Levità. Questo avrei voluto dai miei anni. Non ignoro nulla di tutto questo e quando riuscirò ad annaspare meno, sicuramente troverò quelle parole che per me abbiamo un senso.

Ecco. Ho finito. E per quanto abbia un gran voglia di appiccicare l’etichetta di banalità a qualcosa che invece mi andava di raccontare proprio a te, amica mia, pubblicherò questo post.

 A presto, dunque.

Milena Campagnuolo (30 agosto 2012)




Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: