Ferragosto

 

Ho cercato le parole, ma non le ho trovate.

Avrei voluto, ma non ho saputo.

E allora rimango qui ad ingoiare il sapore amaro di un Ferragosto triste quanto un Natale.

È la tristezza delle troppe assenze che mi ha travolta e sconfitta, che sia stata la vita o la morte non importa.

Non più.

Non ora.

 

Milena Campagnuolo (15 agosto 2011)

≈ ≈ ≈

Una Risposta to “Ferragosto”

  1. milano Says:

    Non conosco il perché di questa tristezza, ma se ti ha fatto scrivere qualcosa di così bello, allora va ringraziata…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: