Momenti

C’era un brusio di fondo nella stanza.  Un brusio che si stava trasformando in un ronzio, creandole disagio. Aveva bisogno di rilassarsi… Improvvisamente ebbe voglia di un bagno. Desiderava il caldo di acqua e vapore, profumati dal suo olio da bagno, la rassicurante essenza che la circonda da un tempo così lungo da sembrarle il profumo di sempre.

Peccato. Peccato che non fosse a casa sua e non potesse assecondare la sua urgenza. Luoghi noti, persone familiari con le quali tuttavia non riusciva a stabilire un contatto, quel contatto che le era indispensabile per sentirsi bene. Forse è solo un momento…, quel momento in cui si ha la necessità di incontrare solo se stessi. Momenti… Solo che quei momenti stavano diventando troppi e con in mezzo un tempo sempre più breve, ma preferiva comunque assecondali, non ricacciarli indietro. Molto probabilmente era un errore da parte sua, lo sapeva, si ripromise di ritornarci su. Ma la voglia di invitante acqua calda aumentava… Devo andar via.

Peccato. Peccato che fosse la notte di S. Silvestro e non potesse andar via passando inosservata. Non si può lasciare il cenone prima dello scoccare della mezzanotte. No, non si può e allora strinse i denti. Ore ad essere socievole, cordiale o provarci almeno.

 2:11 al suo orologio, apre la porta di casa, si libera del cappotto e della borsa e va direttamente ad aprire i rubinetti della vasca da bagno. Ne aveva ancora voglia, la stessa voglia di qualche ora prima, se non di più. La mia notte di S. Silvestro è iniziata finalmente. Ancora una volta fu assalita sulla lingua e nelle viscere dall’amaro che hanno gli errori. Un comportamento da rivedere o, quanto meno, sul quale soffermarsi con maggiore attenzione. L’avrebbe fatto, ma in un poi indefinito. “Buon anno” si disse in un bisbiglio, finalmente in pace con se stessa, mentre si liberava frettolosamente dei vestiti.


Milena Campagnuolo  (5  gennaio 2010)

Una Risposta to “Momenti”

  1. Sensazione conosciuta anche da me, che, quando riesco ad assecondare, vivo con piacere. Ogni tanto accettiamo di vivere il Se stessi con piacevolezza, fa bene… GinoDiCostanzoCiao Milena, un bacio

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: