SFINITI

 

Sfiniti. Ora è questo che siamo.

 

Inostri silenzi non sono nient’altro che quelli di naufraghi che escono con l’anima sbrindellata da troppe parole spese o solo ascoltate. Tanti si sono avventurati o avventati su un terreno sdrucciolevole nel quale diventa impossibile trovare il giusto o lo sbagliato, almeno per me, da cattolica, da madre.

 

Stabilire delle norme si può e si deve in un prima, non nel mentre un nomeecognome viene insultato, frugato, scavato in ogni piega senza rispetto e, soprattutto, senza pudore.

 

Tragedie umane che si consumano, dolori che si amplificano e mi chiedo quale sarà la prossima tigre da cavalcare.

 

Milena Campagnuolo (12 febbraio 2009)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: