MISTERO di Milena Campagnuolo

 

 

Una notte difficile la mia. Per ore la mente è stata perseguitata, soffocata da pensieri che non volevo, di cui non sono riuscita a liberarmi fino a quando non son diventati parole e da parole frasi. Nessun evento che le giustificasse o almeno nulla di cui avessi coscienza ….

 

 

Davanti al mistero, paradossalmente noto e familiare, della morte mi prende sempre un nodo alla gola che mi priva di fiato. E’ il momento del silenzio. Solo uno sguardo o un abbraccio hanno voce, mentre le parole si fanno rumore.

 

Con gli anni  e ogni volta, ho cercato di ascoltare e farmi arrivare al cuore quello che da essere umano, misero, posso sentire.

 

   Strade che con lacerazioni e dolore si dividono, sentieri nuovi sui quali incamminarsi.

E’ il punto di non ritorno oltre il quale agli uni, coloro che rimangono, l’onere o il dono di continuare a vivere nell’unico modo possibile o che sembra tale, all’altro, il viandante, una nuova vita. Un nuovo la cui dimensione non conosce o riconosce, accompagnato dall’ancora e tutto umano smarrimento, anche se preso per mano o tenuto stretto stretto. E lo smarrimento continuerà per un tempo che non è più in minuti, ore o giorni.

 

In ogni caso e sempre, gli uni soffriranno per la mancanza dell’altro e l’altro soffrirà della sofferenza degli uni.

 

 

Quanto i miei pensieri abbiano un senso, possano essere o solo apparire blasfemi e, ancora, quanta arroganza ci sia nell’addentrarmi in quello che rimane un mistero, non so.

Proprio non so, non mi è dato sapere…, non ne conosco le ragioni….

 

Milena  Campagnuolo (12/13 agosto 2008 – notte)

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: